Conferenza Pubblica sul mega albergo di Murata

L’Associazione Mi co lo gi ca ha par tecipato, con al cu ni suoi rap pre sen tan ti, alla Con ferenza in det ta da “La Nu ova San Ma ri no”, cor ren te in ter na del P.S.S., in me ri to alla con venzio ne sti pu la ta a suo tem po tra il Go ver no di San Ma ri no e la so cie tà Ge ne ral Ho tel Ma nagement (GHM) di Sin gapore, per la co stru zio ne di un mega al bergo in lo calità Mu rata, pro prio so pra il vec chio stand del tiro a volo e a ri dos so delci glio del mon te.

Sono sta te il lu stra te al cu ne re la zio ni il lu mi nan ti sul l’af fi da bi li tà di que sta dit ta che, dal lon ta no orien te, ha mes so i suoi oc chi a man dor la sul no stro mon te per far ci un po’ dei suoi affari. Det te re la zio ni, com pi la te da due di ver se agen zie di investigazioni com mer cia li, seb be ne con lin guag gi e me todo lo gie di ri cer ca di ver se, in pra ti ca giun go no alla me de si ma con clu sio ne, e cioè che la GHM, è un ’a zien da da ri te ner si insol vi bi le (a dir la schiet ta, non paga) con nu me ro si pre ce denti di mora e con al cu ni suoi di rigenti in da ga ti a li vel loin ter na zio na le. Qu e sta bel la com bric co la di bu on tem po ni, iniqua lun que al tra si tua zio ne, si sa reb be sen ti ta ne ga re qual siasi pro po sta di af fa ri; cosa suc ce de in vece a San Ma rino?

Dopo que ste bel le in for ma zio ni, la cosa va avan ti lo stes so ed al cu ni dei no stri “be ne a ma ti” go ver nan ti fir ma no la conven zio ne per un im pe gno di spe sa di que sta so cie tà che al l’epo ca era sti ma to in 100 mi liar di del le vec chie lire.

In un pa e se sano, la Ma gi stra tu ra, con que sto tipo di de nuncia pub bli ca, sa rebbe già par tita con un ’indagine sul la gestio ne del la cosa pub bli ca. In un fran gente come que sto, in fat ti, i no stri “mi ni stri” quan do si im pe gna no non lo fan no mai con i loro sol di (ma ga ri!), ma lo fan no con i sol di di tut ti ed un buon am mi ni stra to re che com bi na un af fa re (la conven zio ne) sa pen do che la con tro par te è un ’a zien da ri te nu ta inaf fi da bi le, o è un in co scien te o l’o perazione na sconde qual che cosa di poco chia ro.

L’Associazione Mi co lo gi ca ri tiene che quel l’a rea, pre sa di mira da gli spe cu la to ri, deb ba es sere sal va guar da ta a tut ti i co sti, an che con ope ra zio ni di in ter ven to “for ti” come il picchettamento a tem po il li mi ta to del la zona ed azio ni di mostrative (ma ne an che tan to) come l’in ca te nar si alle quer cedel par co o la cre a zio ne di cor do ni uma ni in tor no alla macchia ed alle pian te di più alto pre gio, spe ran do nel co in vol gimento di tut ta la po po la zio ne sen sibile ai no stri gros sipro ble mi am bien ta li.

Tratto da "Il Sottobosco" - Augusto Michelotti