Image Alt

Blog

Termitomyces

Termitomyces titanicus (nome comune Chi-ngulu-ngulu noto anche come icikolowa in lingua Bemba) trattasi di specie fungina appartenente alla famiglia delle Lyophyllaceae.

Rinvenuto in Africa occidentale (così come nello Zambia e nella provincia di Katanga della Repubblica Democratica del Congo), ha un cappello che può raggiungere il diametro di un metro  su un gambo fino a 57 cm. di lunghezza e si ritiene che sia il più grande fungo commestibile al mondo. Questo gigantesco fungo era sconosciuto alla scienza prima del 1980, anche se era un prodotto comune nei mercati locali. Pegler e Piearce, che ne pubblicarono la notizia,  non fecero alcun tentativo di spiegare la sua recente scoperta.

(Il cappello di Termitomyces titanicus, come già detto, può raggiungere un metro di diametro ed è considerato il più grande fungo commestibile al mondo (ne puoi dubitare?). È strettamente simbiotico con le termiti della sottofamiglia Macrotermitinae, che coltivano le ife su foglie parzialmente digerite come loro alimento primario, il che significa che, sia il fungo che le termiti, dipendono interamente l’un l’altro per la sopravvivenza. Le termiti coltivano il micelio su strutture a pettine ricavate da pellet fecali, proprio come le formiche tagliafoglie coltivano i loro funghi nei giardini sotterranei.

Dopo essere stato acquistato dalla mia famiglia per poco più di un dollaro americano, questo bell’esemplare si diresse verso la cucina del campo dove fu tagliato a pezzetti, preparato come un delizioso stufato e servito con birra e nshima (un fiocco di mais) per non meno di venti persone.

Una fine adatta per un fungo titanico).

Questo scrisse, come testimonianza,  il 19 aprile 2016 la biologa olandese Jessica Groenendijk (vedi foto di famiglia con il fungo).

 

(ricerche web di m.Cardinali)

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit sed.

Seguici su